Ericsson e Bluetooth: le origini della tecnologia

bluetooth connettivita_794x600
Prodotti e Servizi

La storia del Bluetooth: il marchio Ericsson

C’è chi fa risalire l’origine della parola Bluetooth che da il nome alla tecnologia che tutti oggi conoscono, ad una casata reale, esattamente a quella relativa al re vichingo Aroldo I di Danimarca il vocabolo Bluetooth è termine inglese tradotto da un termine scandinavo, e Aroldo I di Danimarca venne soprannominato con l’appellativo che tradotto da vita al termine “Bluetooth”.

La compagnia svedese Ericsson, fu la prima azienda che intraprese la strada per lo sviluppo di questa tecnologia, e fu questa azienda che decise di nominare la tecnologia wireless con la definizione di Bluetooth a partire dal lontano 1994.

Le basi dell’attuale Bluetooth le getta quindi la Ericsson che iniziò una ricerca utile a reperire una nuova interfaccia di comunicazione ad onde radio che mantenesse un basso costo e facesse “comunicare” dei cellulari con diversi accessori.

Dalla storia al presente: La tecnologia Bluetooth nell’oggi

Vista la storia interpretata da alcuni nella versione che vi abbiamo fornito, cerchiamo di capire l’evoluzione che porta a dispositivi come gli auricolari Bluetooth e che riguarda uno strumento attualmente impiegato da molte persone.

Il principio che si trova alla base di questa tecnologia è quello di consentire che ogni strumento elettronico capace di scambiare dati interconnettendosi con altri, possa compiere tale azione specifica anche senza una connessione via cavo (quella wireless per l’appunto).

Uno dei punti di forza di questa tecnologia è il fatto che può essere applicata non solo ai Pc, ai palmari ed ai cellulari, ma anche agli elettrodomestici considerati a ragione tradizionali quali lo sono lavatrici e frigoriferi.

Elementi tecnici del Bluetooth: le Onde Radio

La tecnologia Bluetooth non si basa sull’infrarosso, si basa invece sulle onde radio. Tale ambito di base consente di avere un campo d’azione assai più ampio che arriva fino a quasi 100 metri, e tra le opportunità permesse dalle onde radio c’è anche quella di una velocità di comunicazioni superiore ad 1Mbps e assieme è consentito anche un basso consumo visto che la specifica di questo tipo di tecnologia permette che un apparecchio Bluetooth possa avere un consumo di 30 microampere in modalità stand-by e un consumo che rientra tra 8 e 30 milliampere nella fase di trasmissione.

In aggiunta alle connettività che sono state elencate, la trasmissione via onde radio si diffonde in ogni direzione e andando a superare eventuali ostacoli quali lo sono ad esempio i muri.

Tutte le periferiche Bluetooth hanno un minuscolo ricetrasmettitore che va ad operare sulla frequenza dei 2,45 GHz ciò avviene perché è una banda libera da frequenze e disponibile ovunque, questa può giungere alla velocità di trasmissione di 721 Kbps, andando a supportare tre canali audio e il protocollo TCP/IP.

Si comprende osservando questa tecnologia e il come lavora, che può essere estesa dalle casse, agli auricolari, alle lavatrici per giungere fino all’internet di “tutte”le cose.

Il Bluetooth nella vita quotidiana

Questa tecnologia influisce di fatto nella vita quotidiana delle persone andando a facilitare talune attività, ad esempio attraverso un cellulare Bluetooth si possono regolare quegli automatismi secondo i quali attualmente è indispensabile essere presenti fisicamente, volete degli esempi? Eccone alcuni:

  • Regolazione del termostato della caldaia a casa
  • Accensione della TV
  • Accensione di un forno a microonde

La rete wireless che è parte integrante degli apparecchi Bluetooth è definita come Piconet, e questa rete supporta dalle 2 alle 8 periferiche. La comunicazione che intercorre tra le periferiche riesce a giungere dove deve, senza eccessive difficoltà, visto che la tecnologia Bluetooth prevede un sistema di configurazione e gestione automatica e reciproca.

Ad oggi questa tecnologia è impiegata come visto in tantissimi dispositivi e potenzialmente nel futuro, può arrivare sempre più avanti andando a sostituire totalmente la manualità delle persone, i suoi sviluppi sono sempre sotto stretta osservazione proprio per le sue infinite possibilità.

studente-top-metodo-di-studio-trininity-news_800x533
Prodotti e Servizi
Il miglior metodo di studio? 3 domande da porti sempre per impostarlo

Metodo di studio è la parola più inflazionata all’interno dei contesti universitari. Voglio migliorare il mio metodo di studio, vorrei cambiare il modo in cui studio, voglio trovare il metodo che fa per me, sono delle domande ripetute costantemente dagli studenti universitari. Si pensa che esista una regola universale che …

piscine_800x534
Prodotti e Servizi
Come farsi una piscina risparmiando

Costruire una piscina nel proprio giardino è il sogno di molti, sebbene l’acquisto e l’istallazione comportano un investimento particolarmente importante. Al giorno d’oggi tuttavia costruire una piscina non è più impossibile, infatti con la realizzazione di diversi modelli, i costi si sono notevolmente ridotti. I prezzi variano in base al tipo …

15
Prodotti e Servizi
Noleggio a lungo termine senza anticipo, gli esperti ci spiegano come funziona

Hai sentito parlare dei vantaggi del noleggio auto a lungo termine ma non disponi di sufficiente liquidità finanziaria per dare un anticipo? Allora, non sai che è possibile chiedere un noleggio a lungo termine senza versare neanche 1 euro di acconto. Sicuramente i vantaggi del noleggio rispetto all’acquisto sono molteplici: …